Perché usare LinkedIn per la tua azienda? Semplice.

Per far crescere la tua attività. 

LinkedIn è in effetti il social perfetto non solo per fare rete con altri professionisti del settore e creare nuove opportunità di business. 

Ma anche (e soprattutto) per far conoscere la tua attività e rafforzare il tuo posizionamento sul mercato. 

Scendiamo nel dettaglio: ecco tutti i vantaggi di usare LinkedIn per le aziende. 

Professionisti, prima di tutto: Linkedin come valido strumento di networking (e non solo)

Usare LinkedIn per le aziende significa inserirsi in una rete composta da oltre 16 milioni di professionisti in Italia. 

Parliamo di uno strumento multifunzionale che può essere utilizzato da aziende e professionisti per raggiungere svariati obiettivi: ecco quali. 

Networking e relazioni

LinkedIn è un social progettato fondamentalmente per costruire, nutrire e mantenere relazioni professionali.

Ciò che differenzia LinkedIn dalle altre piattaforme social è proprio il marcato focus sulla crescita professionale e sullo sviluppo di contatti utili nel mondo del lavoro. 

Gli utenti hanno infatti la possibilità di creare una rete di contatti che può facilitare la creazione di nuove opportunità di business e partnership strategiche. 

Questo tipo di networking consente alle aziende (e agli utenti più in generale) di:

  • ampliare la propria rete di contatti, collegandosi con professionisti appartenenti a settori professionali. 

In questo, l’algoritmo di LinkedIn gioca la sua parte (e lo fa molto bene).

Attraverso la piattaforma si ha la possibilità di esplorare e connettersi con persone che condividono interessi, propensioni e obiettivi professionali comuni. 

In questo modo, si ha la possibilità di costruire una rete di supporto e di collaborazione che può rivelarsi fondamentale in molte situazioni lavorative. 

  • trovare nuovi partner o collaboratori, accedendo a un vasto database di talenti e professionisti qualificati. 

Grazie alla funzione di ricerca avanzata, è possibile individuare figure professionali con competenze specifiche, invitandole a entrare a far parte della propria rete.

  • feedback, con consigli e opinioni da esperti del settore. 

LinkedIn è un social in cui la condivisione di conoscenze, competenze e soprattutto di esperienze viene incentivata in modo particolare. 

Gli utenti possono pubblicare aggiornamenti, articoli e post che stimolano discussioni e scambi di idee, permettendo di ricevere dei feedback costruttivi sia da colleghi che da leader esperti del settore.

Ci teniamo a sottolineare che, specialmente in questi contesti, la partecipazione attiva aiuta non solo a migliorare la reputazione percepita della tua azienda.

Ma anche, e soprattutto, a rimanere aggiornati sulle ultime tendenze e innovazioni del settore.

Promozione, marketing e branding

Quindi, Linkedin per le aziende è uno strumento utile a rafforzare il posizionamento sul mercato. 

In effetti, LinkedIn non è solo una piattaforma di networking: è anche un potente mezzo di marketing e branding.

Attraverso profili ottimizzati e gestiti con cura le aziende possono: 

  • aumentare la visibilità, raggiungendo un pubblico professionale. 

Pubblicare contenuti di valore, come articoli, studi di settore e aggiornamenti sulle attività aziendali, permette di attirare l’attenzione e suscitare interesse verso l’azienda.  

  • costruire una forte credibilità, dimostrando competenza e autorità nel proprio settore. 

Partecipare a discussioni pertinenti, condividere insight ed esperienze, e fornire risposte a domande specifiche permette alle aziende di posizionarsi come leader di pensiero nel loro campo. 

  • gestire la reputazione, monitorando le percezioni e i feedback del pubblico. 

LinkedIn offre strumenti di analisi che permettono alle aziende di monitorare l’engagement e le reazioni ai propri contenuti. 

Ciò permette di adattare le strategie di comunicazione e rispondere tempestivamente a eventuali criticità. 

Non dimentichiamoci inoltre degli UGC, da poter sfruttare a proprio vantaggio. 

I clienti possono infatti scrivere delle recensioni e/o testimonianze dirette sulla qualità dell’operato del professionista nell’apposita sezione del profilo.

Acquisire nuovi clienti e generare nuovi lead. 

LinkedIn è uno strumento potentissimo per raggiungere nuovi talenti.  

Le aziende possono utilizzare la piattaforma per:

  • pubblicare offerte di lavoro: attraverso la funzionalità di LinkedIn Jobs, le aziende possono raggiungere candidati qualificati;
  • la ricerca attiva di candidati: grazie alla funzione di ricerca avanzata per trovare profili specifici, in linea con le richieste dell’azienda;
  • screening dei candidati: verificare esperienze e competenze attraverso i profili LinkedIn.

In poche parole, LinkedIn per le aziende è una risorsa valida per il networking e il marketing, capace di aumentare in modo costante le possibilità di vendere, sia in maniera diretta che indiretta.

Ecco perché sfruttare al meglio questa piattaforma può contribuire significativamente alla crescita e al successo di un’azienda.

Ma scendiamo nel dettaglio.

Come creare una pagina aziendale Linkedin funzionale?

Prima di tutto, accedi al tuo account LinkedIn, vai alla sezione “Lavoro” in alto e seleziona “Crea una pagina aziendale”. 

Ti verranno a questo punto richieste una serie di informazioni molto semplici e chiare relative all’azienda. 

Una volta fatto questo, assicurati di aggiungere una descrizione della pagina il più completa e dettagliata possibile. 

La descrizione è uno degli elementi centrali di LinkedIn per le aziende. 

Assicurati di inserire una panoramica esaustiva della tua attività, dalla spiegazione dettagliata di ciò che offri fino ai valori aziendali, dalla mission alla vision. 

In questo modo, gli utenti riusciranno a capire meglio il tuo business e a percepire il valore. 

Elenca inoltre le aree di competenza della tua azienda, descrivendo in modo chiaro e dettagliato i prodotti e i servizi che offri. 

Non dimenticarti di caricare il logo ufficiale dell’azienda e la relativa immagine di copertina: avere dettagli ben curati fa sempre la differenza.

Una volta completata questa configurazione iniziale, assicurati di mantenere la pagina aggiornata. 

Pubblica contenuti rilevanti in modo costante, interagisci con i tuoi utenti e partecipa alle discussioni. 

Insomma, mantieni la pagina attiva e dinamica per attirare e coinvolgere il tuo pubblico. 

 Una volta completata la configurazione iniziale, è importante mantenere la pagina aggiornata. 

Pubblica regolarmente aggiornamenti, articoli e contenuti rilevanti per il tuo pubblico, interagisci con i follower rispondendo ai commenti e partecipando alle discussioni. 

Insomma, mantieni la pagina attiva e dinamica per attirare e coinvolgere il pubblico.

linkedin for lead generation b2b

Cosa pubblico su Linkedin? 

Questa è forse la domanda che ci si pone più di frequente una volta creata la pagina aziendale di LinkedIn. 

La soluzione è, naturalmente, creare un piano editoriale ben organizzato con contenuti che il pubblico troverà utili, interessanti e in linea con le proprie preferenze ed esigenze. 

Puoi pensare a LinkedIn come un forum di discussione, di interazione, come un luogo in cui poter comunicare “a tu per tu” con il pubblico che ti segue. 

Tieni bene a mente che per generare connessioni di valore hai bisogno solo di una cosa: creare contenuti rilevanti per chi ti segue. 

O, per meglio dire, creare contenuti capaci di fare essenzialmente due cose: risolvere un problema e creare un’emozione. 

E farlo in modo personalizzato, non impersonale. Le persone, per potersi fidare, hanno bisogno di connettersi con persone, non con uno schermo.

Crea quindi dei contenuti capaci di:

  • informare;
  • intrattenere;
  • interessare. 

I temi variano, naturalmente, a seconda del settore professionale a cui appartieni. 

LinkedIn per aziende: come promuovo la mia pagina?

Esistono diversi modi efficaci (non a pagamento) per promuovere la tua pagina aziendale su LinkedIn.

Potresti coinvolgere le persone che lavorano nella tua azienda: incoraggia i dipendenti ad aggiungere la pagina aziendale ai loro profili personali. 

Questo non solo aumenterà la visibilità della pagina, ma permetterà anche ai dipendenti di ricevere gli aggiornamenti e condividerli con le loro reti di contatti, amplificando così la portata dei tuoi messaggi.

E non dimenticarti inoltre di aggiungere un link alla pagina aziendale nella firma delle email e sui tuoi altri profili social

Questo semplice accorgimento può aumentare significativamente il traffico verso la pagina aziendale. 

Promuovi la pagina anche tramite newsletter aziendali e post sul blog, in modo da raggiungere un pubblico più ampio e variegato.

Creare pagine specifiche per i singoli prodotti e servizi, collegate alla pagina principale dell’azienda, può inoltre fornire un’ulteriore estensione della tua presenza su LinkedIn, permettendo di mettere in luce aspetti particolari del tuo business.

Un altro consiglio prezioso è quello di unirsi a gruppi correlati alla tua attività e ai tuoi interessi su LinkedIn. 

Partecipare attivamente alle discussioni in questi gruppi può aumentare la visibilità della tua azienda e aiutarti a stabilire contatti importanti. 

Rispondere alle domande pertinenti al tuo settore, offrendo consigli e soluzioni, ti permette di presentarti come un esperto, incrementando l’autorità del tuo brand.

Conclusioni

Nel corso dell’articolo abbiamo visto come usare LinkedIn per le aziende in modo efficace. 

Ricordati sempre che, oltre all’unicità, è importante l’impegno: essere attivi aggiornando la pagina almeno una volta al giorno negli orari più indicati è un must. 

Se vuoi iniziare la tua attività su LinkedIn ma non sei ancora sicuro dei passi da compiere, contattaci. 

Abbiamo un team a tua completa disposizione.